Associazione Culturale Novecentonovantanove

Nel maggio del 2012, durante la campagna elettorale per le Amministrative Comunali di Lozzo Atestino, alcuni di noi hanno avuto l’occasione di incontrarsi e di cominciare a conoscersi discutendo degli argomenti che erano alla base dei programmi dei due opposti schieramenti. Ci siamo appassionati a temi come la cultura, l’equità, la legalità, la trasparenza, la sostenibilità e abbiamo cominciato a scoprire quelle realtà che di quei temi hanno fatto il loro credo.

Col passare dei mesi la voglia di stare insieme con degli obiettivi comuni ha contagiato tanti altri ragazzi e il gruppo si è allargato nella consapevolezza che per favorire il cambiamento è necessario partecipare attivamente alla vita della comunità e dell’intero territorio.

Proprio per questa volontà di tornare protagonisti del nostro futuro e per l’ambizione di dare un piccolo contributo alla società affinché le cose possano cominciare a cambiare in positivo, nasce l’Associazione Culturale Novecentonovantanove.

Ci sono molte realtà in Italia e in Europa che hanno dimostrato che intervenire a difesa dei Beni Comuni, intesi come beni naturali e relazionali indisponibili che appartengono all’umanità, è possibile. Ed è proprio a queste realtà che noi ci ispiriamo: attraverso le nostre attività vorremmo diffondere nuove consapevolezze, promuovere la cultura del merito, della legalità, della competenza, del confronto, del “buonsenso” e incentivare nuovi stili di vita che comprendano scelte quotidiane sobrie e sostenibili in grado di migliorare nel tempo la qualità delle nostre vite.

Italo Calvino, nelle sue “Lezioni Americane” destinate agli studenti della Harvard University, diceva: “Ci affacceremo al nuovo millennio senza sperare di trovarvi nulla di più di quello che saremo capaci di portarvi”.
Aveva proprio ragione! Per riuscire a vivere più dignitosamente il nostro presente e per poter tornare a sperare in un futuro migliore, è necessario il contributo di tutti.


Un altro mondo è possibile!



24 e 25 settembre #GEP2016

Ville venete. Patrimoni culturali, territori, comunità


"Fra terre e acque" a Palazzo San Bonifacio Ardit di Villa Estense

Leggi qui...




Seguici su


Pagina Facebook Associazione Culturale Novecentonovantanove Pagina Twitter Associazione Culturale Novecentonovantanove  Galleria fotofgrafica Pinterest di Associazione Culturale Novecentonovantanove


News